GENETICA E SOSTENIBILITA' DELL'ALLEVAMENTO

Docenti: 
Crediti: 
2
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
ZOOTECNICA SPECIALE (AGR/19)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Anno di corso: 
2
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

Lo studente sarà in grado di conoscere e comprendere tematiche legate alla genetica animale e alla sostenibilità dell’allevamento.
D1 - CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
Al termine dell’attività formativa lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di:
1) conoscere concetti di base legati alla genetica animale (quantitativa e molecolare)
2) conoscere concetti legati alla gestione delle popolazioni animali come il monitoraggio diversità genetica
3) conoscere come la genomica venga utilizzata nel miglioramento genetico, nello sviluppo di indici genomici di selezione
4) conoscere come studi di associazione su intero genoma permettano la comprensione del background genetico di caratteri zootecnici

D2 - CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine dell’attività formativa lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di:
1. Applicare concetti di base per la gestione e il monitoraggio della diversità genetica nelle popolazioni animali
2. Comprendere le potenzialità/limitazioni della genomica sia nella valorizzazione delle razze a limitata diffusione sia come strumento innovativo per il progresso genetico
3. Capacità di interpretare i risultati ottenuti tramite analisi bioinformatiche

D3 - AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Al termine dell’attività formativa, lo studente sarà in grado di:
1. Valutare la scelta di una determinata strategia di monitoraggio e/o piano di selezione in funzione di una certa razza e del tipo di performance produttiva
2. Descrivere gli strumenti e le analisi più appropriate in un determinato contesto produttivo
D4 - ABILITÀ COMUNICATIVE
Al termine dell’attività formativa, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di:
1. esprimersi chiaramente e con termini appropriati riguardanti la genetica e la sua applicabilità nel contesto di un allevamento animale più sostenibile
2. interpretare e riassumere articoli scientifici redatti in lingua italiana e inglese;
D5 - CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
Al termine dell’attività formativa, lo studente sarà in grado di:
1. Collegare i diversi argomenti trattati tra loro e con le discipline di base ed affini
2. Comprendere l’impatto e le implicazioni dell’utilizzo della genomica nelle produzioni animali

Contenuti dell'insegnamento

Il Corso affronta aspetti legati all’utilizzo delle informazioni genetiche e genomiche di ultima generazione per una zootecnia più sostenibile e per l’innovazione nel settore delle produzioni animali. In particolare, verranno affrontate le seguenti tematiche a) gestione e monitoraggio della diversità genetica tramite approcci tradizionali e genomici fra razze ed entro razza (e.g. Fixation index, inbreeding, ROH); b) utilizzo di tecniche genomiche di associazione su intero genoma per la comprensione del background genetico di caratteri zootecnici (e.g. GWAS, QTL); c) predizione del merito genetico degli animali su base genomica e selezione genomica (Genomic selection). Sono previste esercitazioni tramite software R per il quale verrà offerta una breve introduzione all’inizio del corso (link al software: https://www.r-project.org/, https://rstudio.com/). Si prevede inoltre l’introduzione all’utilizzo di altri software per analisi genetiche e genomiche.

Programma esteso

Il Corso affronta aspetti legati all’utilizzo delle informazioni genetiche e genomiche di ultima generazione per una zootecnia più sostenibile e per l’innovazione nel settore delle produzioni animali. In particolare, verranno affrontate le seguenti tematiche a) gestione e monitoraggio della diversità genetica tramite approcci tradizionali e genomici fra razze ed entro razza (e.g. Fixation index, inbreeding, ROH); b) utilizzo di tecniche genomiche di associazione su intero genoma per la comprensione del background genetico di caratteri zootecnici (e.g. GWAS, QTL); c) predizione del merito genetico degli animali su base genomica e selezione genomica (Genomic selection). Sono previste esercitazioni tramite software R per il quale verrà offerta una breve introduzione all’inizio del corso (link al software: https://www.r-project.org/, https://rstudio.com/). Si prevede inoltre l’introduzione all’utilizzo di altri software per analisi genetiche e genomiche.

Bibliografia

1) Textbook: Animal breeding and genetics. Publisher: Centre for Genetic Resources and Animal Breeding and Genomics Group, Wageningen University and Research Centre, the Netherlands. Author: Groen Kennisnet
2) Genomic management of animal genetic diversity. Publisher: Wageningen Academic Pub
Author: Oldenbroek Kor Year: 2017
3) Articoli scientifici

Metodi didattici

Il Corso si basa su lezioni frontali, caratterizzate dalla proiezione di slide che sono messe a disposizione dello studente sulla piattaforma Elly. Nel corso delle lezioni verranno anche utilizzati software genetici, che saranno illustrati dal docente ed applicati direttamente in aula.

Modalità verifica apprendimento

La verifica dei risultati di apprendimento attesi descritti dall’indicatore D1 e di parte di quelli descritti dagli indicatori D2, D3, D4 and D5, viene effettuata mediante esame orale, articolato in circa tre domande: due di carattere teorico, volte a verificare le conoscenze, la comprensione, la capacità di giudizio e l’abilità comunicativa del candidato; una di carattere pratico in quanto volte a valutare le capacità applicative dello studente nel studiare risolvere una problematica di carattere zootecnico. Per gli studenti con diagnosi di disturbi specifici dell'apprendimento (DSA), certificati ai sensi della legge 170/2010, sono previste apposite modalità di supporto.
Nell’eventualità di una situazione emergenziale dovuta alla pandemia COVID, gli esami saranno tenuti a distanza.