BASI MOLECOLARI DELL'AZIONE DEI FARMACI

Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Settore scientifico disciplinare: 
CHIMICA FARMACEUTICA (CHIM/08)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Attraverso la frequenza alle lezioni e attraverso lo studio individuale, lo studente acquisirà le seguenti competenze

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente dovrà dimostrare di conoscere le basi chimico-fisiche che regolano il funzionamento dei recettori nucleari e di membrana; di comprendere i meccanismi attraverso cui piccole molecole attivano o bloccano i recettori nucleari o di membrana

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà dimostrare di esser in grado di sintetizzare le proprie conoscenze, la propria capacità di analisi e di comprensione di rapporti attività-struttura per classi di farmaci per ideare e sostenere argomentazioni critiche nel campo della chimica farmaceutica, dimostrando di poter aver un approccio professionale alla disciplina

Inoltre, l’insegnamento ha come obiettivo il conseguimento di Autonomia di Giudizio e di Abilità Comunicative.

Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà essere in grado nel corso delle lezioni, di interagire con le tematiche suggerite dal docente e, anche con l'ausilio dei testi consigliati e del materiale didattico, essere capace di formulare giudizi autonomi

Abilità comunicative: Lo studente dovrà esser in grado di esporre in maniera chiara e critica i risultati delle proprie elaborazioni individuali, dimostrando conoscenza delle tematiche di ricerca svolte durante il programma

Prerequisiti

Chimica Organica, Chimica Farmaceutica, Biochimica, Fisiologia, Farmacologia

Contenuti dell'insegnamento

1) Farmaci e bersagli dei farmaci: una panoramica
- cos'è un farmaco?
- bersagli dei farmaci
- forze di legami intermolecolari

2) Recettori: struttura e funzione

3) Enzimi come bersagli di farmaci

4) Recettori come bersagli di farmaci

5) Assorbimento dei farmaci

6) Distribuzione dei farmaci

7) Metabolismo dei farmaci

8) Eliminazione dei farmaci

9) Agenti antibatterici

10) Farmaci colinergici, anticolinergici e anticolinesterasici

11) Farmaci antipsicotici

12) Farmaci anti-Parkinson

13) Farmaci per disturbi d'ansia, sedativi, ipnotici

14) Analgesici oppioidi

Bibliografia

Graham L. Patrick,
Chimica Farmaceutica,
III edizione, EdiSES

Metodi didattici

Il corso verrà svolto attraverso lezioni frontali. Ciascuna lezione rappresenta un unità di modulo didattico, in cui, per ciascun argomento, vengono proposte allo studente le basi per acquisire conoscenza e capacità di comprensione, e per applicare la conoscenza e la capacità di comprensione al problema trattato nell'unità di modulo didattico

Modalità verifica apprendimento

Attraverso un esame orale, verra' verificato che lo studente abbia correttamente acquisito la la conoscenza e la comprensione e la capacità di applicare conoscenza e comprensione su di almeno tre argomenti trattati nel corso. Inoltre, verra' valutata l'autonomia di giudizio e le capacità comunicative. L'esame si intende superato solo se lo studente dimostrerà una corretta acquisizione delle competenze. Il voto verrà formato per il 30% su conoscenza e comprensione, 30% su applicazione di conoscenza e comprensione, 20% su autonomia di giudizio e 20% su abilità comunicative.